Dove Lavoriamo

Nel cuore dell’Africa: Uganda

Lavoriamo su:

  • emergenze sanitarie
  • aiuto immediato alle famiglie anche con adozioni a distanza
  • progetti a medio e lungo termine che sono stati individuati per il territorio di Kisoga  in Ugandaper rendere la popolazione autonoma attraverso la scolarizzazione e la istituzione di scuole professionali atte ad insegnare in tempi brevi un lavoro per l’autosostentamento

 Il denaro raccolto con varie iniziative viene portato direttamente dai nostri volontari in Uganda. 

Viene controllato lo stato di necessità delle famiglie che aiutiamo e la realizzazione del progetto che a loro è destinato. In questa Onlus tutto è controllabile e controllato. Ciò che viene dato arriva a destinazione.

Sempre.

Solo l’impegno di tutti coloro che mettono a disposizione il proprio tempo e la propria salute recandosi in Uganda  per seguire da vicino le attività, riesce a concretizzare un vero aiuto alle popolazioni in Africa.

I progetti già realizzati a Kisoga nei 6 anni di attività:

  • 70 famiglie hanno ricevuto animali da allevare nel piccolo terreno intorno alla capanna in cui vivono (un maialino, 2 galline, 1 capra, mangimi, sementi , arnesi per impiantare un orto) DSC00172
  • Forniture di chinino per l’infermeria della missione per poter curare gratuitamente i tantissimi malati di malaria
  • Borsa di Studio per una ragazza di 14 anni che le consentirà l’accesso ad una scuola professionale
  • Costituzione di un fondo cassa per le emergenze mediche, affidato per la gestione ad una religiosa
  • Adozioni a distanza. È stato attivato il canale delle adozioni a distanza per l’alfabetizzazione, unica via d’uscita dalla povertà BABINI BELLISSIMI
  • Costituzione di una piccola biblioteca scolastica
  • Realizzazione di una Scuola di Cucito che ormai lavora con le proprie risorse ottenendo commissioni di lavoro autonomamente SCUOLA CUCITO
  • Realizzazione di una Scuola di Parrucchiere, ormai autosufficiente, che sta creando ed ha creato nuovi posti di lavoro

Si può fare tanto con poco. Sono i piccoli progetti, controllabili, che portano l’aiuto maggiore.

Il territorio dove lavoriamo

Il Territorio di Kisoga in Uganda
Kisoga è un territorio vasto, tutto a foresta che confina con il lago Vittoria. Le abitazioni sono capanne di fango tenute in piedi da un intreccio di piccoli tronchi d’albero. All’interno una stanza unica con pavimento in terra battuta. Bambini e adulti dormono in terra tutti assieme. Si cucina all’esterno. Il clima è sui 30-35 gradi di giorno e 18-20 gradi di notte. La sola differenza si ha nei mesi di Aprile – Maggio in cui vi sono piogge violente. La temperatura cala in questo periodo ma aumenta l’incidenza della malaria inoltre,con le piogge, le abitazioni tendono a disfarsi. Il territorio è bellissimo, molto verde, piante di banani e alberi con fiori coloratissimi. La terra è rossa. Il contrasto è straordinario. La gente non mendica. Sembra serena. Le malattie creano situazioni terribili.

La povertà
E’ un territorio poverissimo dove il 90% della popolazione è contadina.Qualcuno ha un piccolissimo appezzamento di terreno che lavora per sopperire ai bisogni familiari e per vendere qualche verdura. Questa attività viene svolta senza il supporto di macchine agricole, quindi si zappa per muovere il terreno. Non ci sono aratri e nessun macchinario, anche antico, che possa aiutare nel lavoro dei campi, perché nessuno può permettersi di comprarne e gli animali da traino costano come pure costano gli animali da cortile. Il lavoro consente a mala pena la sopravvivenza. Il resto della popolazione vive di pesca dal momento che siamo sul Lago Vittoria.
Il territorio ha una popolazione di 70.000 persone delle quali 50.000 cattolici, il resto di religione islamica. Gli animisti possono abbinare la religione cattolica o islamica, trasversali ad ogni credo religioso.

La grandissima maggioranza di questa gente e’ incredibilmente povera, al limite della sopravvivenza, e si rivolge continuamente alle Missioni presenti sul territorio per chiedere aiuto.

Al di là dell’estrema povertà, molta di questa popolazione è malata di HIV|AIDS. L’esatta situazione di quanti siano i malati è difficile da stabilire ma l’incidenza è significativamente alta: si può pensare che il 90% della popolazione sia sieropositiva. La malaria è endemica in questo territorio.

Partire con noi: i volontari

Chiedi di lavorare con noi a info@goccedivita.net
Chiedi di partire con noi a info@goccedivita.net

I volontari di Gocce di Vita, durante il periodo di soggiorno a Kisoga vengono ospitati presso la Missione dei Servi di Maria.